Sci, SuperG maschile: oro a Crawford  che beffa Kilde per un centesimo, male gli azzurri

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Di più

Sci, SuperG maschile: oro a Crawford che beffa Kilde per un centesimo, male gli azzurri

James Crawford sulle piste di Courchevel
James Crawford sulle piste di CourchevelAFP
Vittoria a sorpresa per lo sciatore canadese che, contro tutti i pronostici, è riuscito a conquistare l'oro vincendo il suo primo SuperG in carriera. Nulla da fare per il dominatore della specialità in coppa del mondo, lo svizzero Marco Odermatt rimasto ai piedi del podio. Casse, 13esimo, miglior italiano. Caduta per Paris.

James Crawford ha vinto la medaglia d'oro nel SuperG ai Mondiali di sci in corso sulle piste di Courchevel-Meribel. Lo sciatore canadese, di certo non il principale favorito della vigilia, ha beffato di un solo centesimo il norvegese Aleksander Kilde che si è dovuto accontentare dell'argento.

La sorpresa è stata davvero enorme, considerato che Crawford non aveva mai ottenuto un successo in carriera. Il bronzo è, invece, finito al collo del francese Alexis Pinturaul che, sulle nevi di casa, aveva già conquistato una medaglia d'oro, quella in combinata.

Il podio del Super G
Il podio del Super GAFP

Nulla da fare per il dominatore della specialità in coppa del mondo, lo svizzero Marco Odermatt rimasto ai piedi del podio, sebbene fosse stato pronosticato come quasi sicuro vincitore della prova iridata.

Male nel complesso gli azzurri: Dominik Paris è caduto dopo poco più una trentina di secondi di gara. Il migliore è stato, invece, Mattia Casse che però ha chiuso soltanto al tredicesimo posto, staccato di oltre un secondo da Crawford. Più indietro Christof Innerhofer e Guglielmo Bosca, rispettivamente 20esimo e 26esimo.