Coppa del mondo: ancora un terzo posto per Goggia a Cortina, azzurra beffata dal vento

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Di più
Coppa del mondo: ancora un terzo posto per Goggia a Cortina, azzurra beffata dal vento
Goffia
Goffia
AFP
La sciatrice italiana, dopo il podio di ieri, ha replicato oggi in discesa libera. Gara vinta dalla norvegese Mowinckel.

Dopo il terzo posto nella libera di ieri, Sofia Goggia è salita sullo stesso gradino del podio anche nella seconda discesa di Cortina d'Ampezzo sulla Olympia delle Tofane.

Goggia ha fatto segnare il tempo di 1.33.94, ma è stata beffata dopo lunghe interruzioni a causa del forte vento: prima l'ha superata la norvegese Ragnhild Mowinckel che in condizioni meno precarie di quelle trovate dall'azzurra ha vinto in 1.33.50, ottenendo a 31 anni la quarta vittoria in carriera.

Poi l'ha superata anche la quasi sconosciuta americana Jacqueline Wiles, seconda in 1.33.85. Goggiaha centrato 54esimo podio in carriera.

Per l'Italia, dopo una partenza fulminante, c'è poi il nono posto della piemontese Marta Bassino (1.34.39). Stessa gara e stessa sorte per Federica Brignone che ha compromesso la sua prova nelle parti finali più filanti chiudendo 12esima (1.34.54 ).

Dietro si sono classificate 14esima Laura Pirovano, 18esima Nicol Delago, 20esima Teresa Runggaldier e 22esima Nadia Delago.

Si è gareggiato con il sole ma il forte vento ha costretto a numerose interruzioni già nella fase iniziale con rischio annullamento della competizione. Sulla pista era stato limato il salto Delta, dove ieri era caduta anche Mikaela Shiffrin in una gara costellata di incidenti.

Sullo stesso punto, oggi è caduta, fortunatamente senza conseguenze gravi, la sua connazionale Isabelle Whright. Domani la tappa di Cortina di coppa del mondo si chiude con il superG.