Il ritorno radioso di Naomi Osaka dopo 15 mesi di assenza: "Voglio vincere per mia figlia"

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Di più
Il ritorno radioso di Naomi Osaka dopo 15 mesi di assenza: "Voglio vincere per mia figlia"
Il ritorno radioso dell'Osaka in Australia: "Voglio vincere per mia figlia"
Il ritorno radioso dell'Osaka in Australia: "Voglio vincere per mia figlia"
AFP
La tennista giapponese parteciperà al torneo di Brisbane di inizio 2024 dopo una lunga assenza per aver dato alla luce una bambina.

"Mi sento nervosa ma anche molto felice ed eccitata. L’idea di tornare in campo mi provoca tutte queste emozioni. Sono una persona competitiva e semplicemente giocare di nuovo sarà molto stimolante”. Così Naomi Osaka ha voluto salutare il suo pronto rientro in campo in seguito a una sessione di allenamento a Los Angeles.

La tennista giapponese, ferma per 15 mesi per aver dato alla luce una bambina, sta culminando il suo lento ma graduale recupero, e ha già annunciato di voler partecipare al prossimo torneo di Brisbane, nel quale competirà con una motivazione extra: “Non sono mai stata brava a giocare per me stessa, ma ora sento una responsabilità verso mia figlia, le voglio mostrare il mondo e giocare per lei”.

Nuovo capitolo

 Ma non sarà l’unica differenza rispetto alla Osaka che abbiamo conosciuto fin qui: “Nel primo capitolo della mia vita tennistica sono riuscita a essere me stessa e a giocare d’istinto, ma nel secondo capitolo voglio studiare e capire maggiormente il gioco e apprezzare di più questi aspetti”.

E in questo nuovo periodo della sua vita e della sua carriera, l'atleta asiatica ex numero 1 della classifica WTA ha già messo nel mirino alcuni trofei a breve termine: “Voglio vincere altri Slam e per questo investirò più tempo anche nella preparazione del Roland Garros e di Wimbledon. Un altro grande obiettivo sono le Olimpiadi di Parigi”.