MotoGP, Bagnaia: "In passato in Qatar sono stato competitivo, l'obiettivo è aumentare il distacco da Martin"

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Di più
MotoGP, Bagnaia: "In passato in Qatar sono stato competitivo, l'obiettivo è aumentare il distacco da Martin"
Francesco Bagnaia
Francesco Bagnaia
Profimedia
Il campione della Ducati: "14 punti di vantaggio in classifica non sono molti"

"Questo fine settimana correremo in Qatar, un'altra pista dove in passato sono stato competitivo e dove lo scorso anno ho vinto la mia prima gara in MotoGP. Non so se riuscirò a ripetermi di nuovo, ma ci voglio sicuramente provare". Parola di Francesco Bagnaia in vista del Gran Premio del Qatar della MotoGp, penultima gara della stagione che potrebbe confermarlo campione del mondo se riuscisse a guadagnare altri 23 punti sul rivale diretto Jorge Martin tra la Sprint e il Gp lungo.

"14 punti da difendere su Martin non sono molti, ma a Sepang mi sono tolto un peso"

"Sono contento di tornare a correre in Qatar - aggiunge il pilota della Ducati - Nel GP in Malesia siamo riusciti finalmente ad essere veloci già a partire dal venerdì, e siamo tornati in pole position, cosa che non succedeva da Barcellona. Anche qui sarà importante riuscire a fare lo stesso".

Poi Bagnaia parla del Mondiale che lo vede in testa con un vantaggio di 14 punti da difendere su Martin (Ducati Pramac): "14 punti di vantaggio in classifica non sono molti, perciò l'obiettivo sarà quello di provare ad aumentare il distacco su Jorge in Campionato. La scorsa settimana a Sepang mi sono tolto finalmente un peso e ora mi sento più libero sotto tutti i punti di vista. Sono tornato a divertirmi sulla moto e di conseguenza ad essere veloce".