Goggia operata dopo l'infortunio, stop di 40 giorni: "Mi rialzo anche stavolta"

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Di più
Goggia operata dopo l'infortunio, stop di 40 giorni: "Mi rialzo anche stavolta"
Sofia Goggia
Sofia Goggia
AFP
Dopo il riposo forzato avrà il via la fisioterapia. Il presidente della Commissione medica: "Stagione finita".

Sofia Goggia è stata operata "con successo" per la riduzione "di una frattura articolare scomposta pluriframmentaria del pilone tibiale destro", e dovrà stare ferma per 40 giorni prima di cominciare la parte più attiva della fisioterapia.

Lo fa sapere la Fisi, dopo la caduta in allenamento a Ponte di Legno.

"Un altro infortunio che interrompe la mia rincorsa ad una nuova Coppa del mondo di discesa, ma anche stavolta saprò rialzarmi", ha dichiarato la sfortunata campionessa bergamasca prima di entrare in sala operatoria.

"Mi rialzo anche stavolta"

L'operazione, informa la Federsci, è perfettamente riuscita, all'atleta è stata applicata una placca con sette viti. Goggia era impegnata nel terzo giro del primo giorno di allenamento sulla pista Casola Nera di Pontedilegno e mentre affrontava una curva verso destra, il suo sci destro è rimasto impigliato in una porta, provocandone la caduta.

"Dispiace sempre quando si fa male un atleta - ha detto il presidente della Fisi, Flavio Roda -. Sofia, in particolare era in un momento molto positivo: forte nella velocità e migliorata anche in gigante. È un vero peccato, questo infortunio. Speriamo si risolva nel miglior modo possibile".

"Stagione finita"

"La stagione è finita. È difficile stimare il recupero, tra qualche mese potrà rimettere gli sci ai piedi e la rivedremo in pista all'inizio della prossima". Così il dottor Andrea Panzeri, presidente della Commissione medica Fisi, dopo l'intervento chirurgico che ha effettuato a Milano su Sofia Goggia.

"L'operazione è andata bene, le abbiamo applicato una placca con sette viti. Ora Sofia dovrà affrontare l'ennesimo percorso per recuperare, ma è forte e riuscirà a farlo alla grande",  ha spiegato ai microfoni di Sky Sport.

"In questi 40 giorni non potrà appoggiare il piede per terra ma inizierà una lenta fisioterapia. - ha detto ancora -. Ci vogliono pazienza e forza. Come sta a livello morale? Ai tifosi diciamo che tornerà, di testa è arrivata più consapevole di essersi fatta male. Non ha avuto un crollo psicologico come quello prima delle Olimpiadi. L'ho vista arrabbiata ma tranquilla, non ha mai mollato un secondo".