Hellas nei guai, sponsorizzazioni e fatture false: perquisita la sede e sequestrati documenti

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Di più
Hellas nei guai, sponsorizzazioni e fatture false: perquisita la sede e sequestrati documenti
Aggiornato
Maurizio Setti, presidente del Verona
Maurizio Setti, presidente del Verona
Profimedia
Stando a quanto accertato dagli inquirenti, si tratta di una presunta maxi frode fiscale da dieci milioni di euro. 

La guardia di finanza in queste ore sta effettuando perquisizioni nella sede dell'Hellas Verona, club che milita nella Serie A di calcio, una delle società coinvolte in un'indagine su sponsorizzazioni ottenute mediante fatture false emesse da una società 'cartiera'.

L'inchiesta ribattezzata 'Operazione Cyrano' - diretta dalla Procura di Reggio Emilia e condotta da guardia di finanza e polizia di Stato - vede 26 persone indagate a vario titolo, di cui 22 interessati anche da perquisizioni e sequestri in varie regioni del nord e centro Italia.

Stando a quanto accertato dagli inquirenti, si tratta di una presunta maxi frode fiscale da dieci milioni di euro. 

Il prossimo incontro del Verona
Flashscore

Sequestrati documenti 

Durante la perquisione nella sede dell'Hellas Verona, la Guardia di Finanza ha effettuato acquisizioni e sequestri di documenti contabili.