Premier League: il Liverpool asfalta il Brentford, l'Arsenal domina in casa del Burnley

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Di più
Premier League: il Liverpool asfalta il Brentford, l'Arsenal domina in casa del Burnley
Aggiornato
Mohamed Salah
Mohamed Salah
AFP
Il marocchino entrato nel finale del primo tempo mette la firma sulla partita con un gol e un assist. Le altre reti dei Reds portano la firma di Nunez, Mac Allister e Gakpo, di Toney la rete della bandiera dei padroni di casa. I Gunners si mantengono a due punti di distanza. Crollo casalingo degli Spurs, che vengono sorpassati dall'Aston Villa

Brentford-Liverpool 1-4

È bastato un tempo a Momo Salah, reduce dall'infortunio in Coppa d'Africa e messo inizialmente in panchina, per devastare il malcapitato Brentford al Community Stadium.

I padroni di casa provano a far male con Toney che sfiora il palo, il Liverpool in risposta preme ma trova gli spazi intasati, e così il gol arriva solo al 35' con Darwin Nunez, che liberato da un assist di Diogo Jota vede Flekken fuori dai pali e lo beffa: vantaggio Reds. 

Poi al 42' il momento fatidico: Jota si infortuna e chiede il cambio, entra Salah e la musica cambia. Il marocchino ha a disposizione solo un tempo per far male agli avversari ma gli basta e avanza: al 55' manda in gol Mac Allister al termine di una pregevole azione collettiva della squadra di Klopp, poi tredici minuti dopo si mette in proprio dopo un altro ricamo concluso da un tiro che lascia di sasso Flekken. 

Le statistiche della partita
Flashscore

Il Brentford prova a reagire e trova il gol della bandiera con il suo uomo di punta, Ivan Toney, lesto ad approfittare di una ribattuta al 75'. Gli ospiti però non rallentano e all'86' c'è gioia anche per Cody Gakpo, servito da Luis Diaz, che realizza il definitivo 4-1 dei Reds.

Il Liverpool continua così la sua corsa in testa alla Premier, portando a cinque le lunghezze di distanza da Arsenal (una partita in meno) e Manchester City (due partite in meno). 

Burnley-Arsenal 0-5

L'Arsenal non ha pietà del Burnley e lo demolisce davanti al proprio pubblico. I Gunners trovano la quarta vittoria di seguito dando prova di un ritrovato stato di forma collettiva. Nel primo tempo spaccano la partita Odegaard, autore del gol del vantaggio al quarto minuto, e poi Saka, che segna una doppietta nel finale. Nella ripresa il dominio della squadra di Arteta viene certificato dai gol di Trossard e Havertz, che sigillano la vittoria che porta i londinesi a sole due lunghezze dal Liverpool capolista. 

Le statistiche del match
Stats Perform

Sorprendente la sconfitta interna del Tottenham contro i Wolves. La squadra di Postecoglu, in lotta per un posto in Champions League, è stata sorpresa da quella di O'Neil, che ha trovato le contromisure per stanare gli Spurs. Fondamentale per gli ospiti la doppietta di Joao Gomes, che sigla il gol dell'1-2 definitivo al 63esimo. La sconfitta del Tottenham permette così all'Aston Villa di superarlo al quarto posto in classifica dopo la vittoria per 2-1 in casa del Fulham. Cruciale per il trionfo della truppa di Emery la prestazione di Watkins, che segna le due reti decisive con le quali i Villans si portano a più due dagli Spurs. 

TUTTI I RISULTATI