Wimbledon, Svitolina conquista la prima vittoria in carriera contro Azarenka e vola ai quarti

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Di più
Wimbledon, Svitolina conquista la prima vittoria in carriera contro Azarenka e vola ai quarti
Elina Svitolina
Elina Svitolina
AFP
Si è rivelata la madre di tutte le battaglie e Victoria Azarenka ha sferrato alcuni colpi decisivi in una gara elettrizzante, ma alla fine le è mancata la sfrontatezza per impedire a Elina Svitolina di assicurarsi un posto nei quarti di finale di Wimbledon.

Elina Svitolina riesce finalmente a battere Vika Azarenka dopo cinque testa a testa persi e avanza nel torneo. Un duello da tra mamme che aveva anche risvolti politici, vista la nazionalità delle due, ma non mancavano neanche quelli di rivalità tennistica. Da ex n.1, Azarenka, e ex n. 3, Svitolina, prima della maternità hanno dato vita a battaglie sempre intense oltre a giocarsi le prime posizioni del ranking. 

Svitolina e Azarenka si ignorano
AFP

Un tie-break thriller

La vittoria per 2-6 6-4 7-6(11-9) consegna così alla wildcard ucraina la prima vittoria contro Azarenka in una battaglia tra le ultime due mamme rimaste in piedi delle sei che hanno iniziato il sorteggio del singolare. Una vittoria sofferta arrivata soltanto nel tie-break del terzo set, chiuso 11-9 dall'ucraina dopo una rimonta da 6-4 e dopo aver strappato il mini-break decisivo alla bielorussa sul 9-9.

Dopo aver assorbito tutta la tensione per quasi tre ore, la numero 76 del mondo Svitolina ha finalmente sconfitto Azarenka con un ace al secondo match point e si è prontamente accasciata al suolo nel momento del trionfo. Affronterà la numero uno del mondo Iga Swiatek per un posto in semifinale.