Italiano è soddisfatto nonostante il pareggio, Mou non si presenta ai microfoni

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Di più
Italiano è soddisfatto nonostante il pareggio, Mou non si presenta ai microfoni
Aggiornato
Italiano è contento nonostante il pareggio: "Fatto una partita di grande carattere"
Italiano è contento nonostante il pareggio: "Fatto una partita di grande carattere"
AFP
Il tecnico della Fiorentina vede il bicchiere mezzo pieno, mentre quello della Roma non rilascia dichiarazioni

Vincenzo Italiano, tecnico della Fiorentina, ha parlato ai microfoni di DAZN in seguito al pareggio per 1-1 in casa della Roma. Un pareggio che per quanto fatto vedere ai punti potrebbe stargli stretto, ma che lui analizza con soddisfazione: "Potevamo fare ancora male alla Roma anche se abbiamo fatto un secondo tempo straordinario, abbiamo fatto in ogni modo per riprendere la partita. Abbiamo avuto tante situazioni per fare gol, peccato potevamo approfittare di una Roma che pensava solo a difendersi".

Per l'allenatore viola i suoi giocatori hanno infatti giocato una partita di alto livello: "Ho fatto i complimenti ai ragazzi, partita straordinaria con questo carattere. Gli abbiamo concesso la palla del gol in maniera ingenua, potevamo continuare a muovere la sfera e in ripartenza hanno fatto una grande giocata. Di fronte avevamo una squadra forte, uno stadio infuocato e oggi il bicchiere è trequarti pieno. Sono contento di quello che hanno fatto i ragazzi".

Poi, interrogato sul bottino poco soddisfacente rimediato contro le squadre importanti, Italiano ha ribadito che sente che i suoi stanno migliorando:  "Io vedo una Fiorentina in crescita anche se a volte alterniamo qualche primo tempo dove non siamo noi, continuiamo a offrire prestazioni di grande livello soprattutto contro le grandi. Abbiamo tante occasioni per fare gol, dobbiamo migliorare sotto porta. La Fiorentina troverà la strada giusta, mandiamo in gol tanti uomini ed è chiaro che per una crescita serve continuità ed è quello che stiamo inseguendo. Siamo una squadra giovane, abbiamo un Primavera come Kayode che fa grandi prestazioni".

Infine, dopo una domanda relativa agli obiettivi della sua squadra, Italiano ha voluto far chiarezza: "Il nostro obiettivo è quello di migliorare il settimo e l'ottavo posto, quello che sarà di guadagnato a fine anno lo dobbiamo ricercare da queste prestazioni. Dal settimo posto in su è un obiettivo, stiamo facendo di tutto per andare avanti".

Silenzio Roma

Nessuna voce ufficiale da parte di tesserati della Roma commenterà quanto accaduto nel match di stasera. La decisione del club capitolino è stata fatta presente ai broadcaster. Una scelta che vede come primo coinvolto l'allenatore Mourinho ma, dato che non parlerà nessuno, è condivisa all'interno di tutta la società.