Fiorentina, Arthur: "Italiano mi ha convinto di aver fatto la scelta giusta"

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Di più
Fiorentina, Arthur: "Italiano mi ha convinto di aver fatto la scelta giusta"
Fiorentina: Arthur, 'Convinto di aver fatto la scelta giusta'
Fiorentina: Arthur, 'Convinto di aver fatto la scelta giusta'
Profimedia
"Parlare con Italiano è stato decisivo" ha spiegato il nuovo centrocampista viola. Nel frattempo è stato ufficializzato Infantino.

"Dopo la telefonata di Italiano mi sono convinto al 100% di aver fatto la scelta giusta. Per la storia della Fiorentina, per come gioca e perché qui c'è la mia stessa fame di vincere".

Arthur Melo è pronto a ripartire dopo una stagione difficile vissuta con il Liverpool a causa di un infortunio: a Firenze il centrocampista brasiliano ex fra l'altro anche di Barcellona e Juventus punta a tornare protagonista ripagando la fiducia che ha da subito trasmesso il tecnico viola.

"Dal punto di vista fisico e anche psicologico mi sento bene. Ho tanta voglia di disputare una bella stagione, ho parlato molto con l'allenatore e voglio imparare da lui" ha aggiunto Arthur. Il giocatore è arrivato in prestito oneroso con diritto di riscatto fissato intorno ai 20 milioni di euro. 

Il resto del mercato

La Fiorentina oggi ha ufficializzato l'acquisto del centrocampista argentino con passaporto italiano Gino Infantino, classe 2003, ex Rosario Central, già da qualche giorno a Firenze: il giocatore è costato tre milioni più una percentuale sulla futura rivendita e ha firmato fino al 2028. 

In in arrivo lo svincolato Yerry Mina, 28enne difensore colombiano ex Barcellona (pronto un contratto biennale) e resta forte l'interesse per il centrale croato Josip Sutalo per cui la Dinamo Zagabria chiede una cifra non inferiore ai 20 milioni: su di lui c'è pure l'Ajax. L'alternativa è il brasiliano del Corinthias Murillo, 21 anni.

Per la porta continuano ad essere monitorato il polacco Grabara del Copenaghen e Lucas Perri del Botafogo.

Intanto la squadra viola domani partirà per l'Inghilterra per disputare a Newcastle la 'Sela Cup' contro la formazione locale (sabato) e Nizza (domenica): si tratta di due nuovi impegni internazionali dopo quello perso per 5-0 a Belgrado contro la Stella Rossa.

Test importanti in previsione dei play off (24-31 agosto) di Conference League dove la Fiorentina figura fra le teste di serie aspettando il sorteggio previsto lunedì prossimo a Nyon.