Premier League 2023/24: il calendario

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Di più
Premier League 2023/24: il calendario
L'Arsenal si è arricchito con Rice (a sinistra) e Havertz (a destra)
L'Arsenal si è arricchito con Rice (a sinistra) e Havertz (a destra)
AFP
I campioni del Manchester City apriranno la Premier League 2023/24 sul campo del promosso Burnley FC l'11 agosto. La squadra di Pep Guardiola è ancora una volta considerata la grande favorita per il titolo della massima divisione inglese in questa stagione. Oppure uno dei club dell'ampio gruppo di inseguitori, come il Liverpool FC di Klopp o l'Arsenal FC, riuscirà a sfidare il dominatore degli ultimi anni? Flashscore vi fornisce informazioni sull'inizio della Premier League, sull'elenco degli incontri, sulla stagione passata e sulle posizioni di partenza a livello internazionale.

Inizio della Premier League 2023/24 ad agosto

La nuova stagione prenderà il via l'11 agosto alle 21.00. Tuttavia, il grosso delle partite si svolgerà sabato 12 agosto. L'Arsenal, vice-campione, incontrerà il Nottingham Forest, anche se davanti al pubblico di casa.

Il primo match clou si avrà domenica, quando il Chelsea FC sfiderà il Liverpool FC in uno scontro da vertice della classifica alle 17:30. La giornata sarà completata dal Manchester United contro il Wolverhampton, lunedì a partire dalle 21:00.

Il calcio d'inizio della Premier League in sintesi:

Premier League 2023/24: Giornata di gare 1
Flashscore

Calendario della Premier League 2023/24

Con Riyad Mahrez e Ilkay Gündogan, il Manchester City ha perso due importanti pilastri per la nuova stagione. Inoltre, si vocifera di ulteriori partenze di Bernardo Silva e Kyle Walker. Con Josko Gvardiol (90 milioni di euro) e Mateo Kovacic (29 milioni di euro), tuttavia, si è rafforzato notevolmente. Il City sarà quindi ancora una volta la squadra da battere in questa stagione.

Il calendario dei Citizens è particolarmente esplosivo, in quanto prevede due fasi con più partite di vertice di fila tra la 10a e la 14a giornata e tra la 25a e la 30a giornata. Tra il 17 febbraio e il 30 marzo affronteranno Chelsea FC, Manchester United, Liverpool e Arsenal. Un programma difficile che può decidere l'esito della Premier League in questa fase.

Gvardiol è il re dei trasferimenti dei Citizens
Twitter: @ManCity

Soprattutto l'Arsenal, secondo classificato l'anno scorso, è considerato il rivale più caldo per la squadra di Pep. I Gunners hanno rafforzato la loro squadra nel mercato dei trasferimenti. Oltre alla "proprietà calda" Declan Rice (116,6 milioni di euro), anche il tedesco Kai Havertz (75 milioni di euro) sarà di casa all'Emirates Stadium dalla nuova stagione. Con Jurrien Timber (40 milioni di euro), un altro giocatore promettente per la difesa arriva dai Paesi Bassi.

Dopo una corsa sulle montagne russe di risultati in autunno e inverno, il Liverpool di Klopp si è ritrovato soltanto alla fine della scorsa stagione. Nelle ultime undici partite non ha subito sconfitte, anche se alla fine non è bastato per qualificarsi alla Champions League. Un motivo in più per i "Reds" per concentrarsi sul campionato con i nuovi innesti Dominik Szoboszlai (70 milioni di euro) e il campione del mondo Alexis Mac Allister (42 milioni di euro).

Klopp avrà di che sorridere nella stagione 2023/24?
AFP

Dietro di loro,  Chelsea FC, Manchester United, Tottenham Hotspurs e Newcastle United rappresentano sicuri inseguitori che puntano ai posti in Champions League.

Clicca qui per l'elenco completo degli incontri di Premier League

Classifica Premier League 22/23 e qualificazioni Uefa

La scorsa stagione si era rivelata una corsa contro il tempo per l'Arsenal FC, che aveva iniziato la stagione in modo brillante e a gennaio aveva ben otto punti di vantaggio sul City. Ma il club di Manchester si è dimostrato ancora una volta irresistibile nelle fasi finali. L'inversione di tendenza è iniziata  con la vittoria per 4-1 nel confronto diretto, e alla fine il ManCity ha vinto il campionato con cinque punti di vantaggio.

Nella corsa alla Champions League, Liverpool FC, Tottenham Hotspurs e Chelsea FC non ce l'hanno fatta. Il Leicester City, che ha festeggiato clamorosamente il campionato nel 2016, è dovuto scendere in seconda divisione dopo essere arrivato 18°.

Tabella Premier League 22 23
Flashscore

Campione: Manchester City

Partecipanti alla Champions League: Manchester City, Arsenal, Manchester United, Newcastle United

Partecipanti all'Europa League: Liverpool FC, Brighton, West Ham (vincitori della Conference League)

Partecipanti alla Conference League: Aston Villa

Promosse: Burnley, Sheffield United, Luton Town