Un nuovo Mbappé all'orizzonte? Il 17enne Kroupi brilla in Francia, lo seguono Juve e Real Madrid

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Di più
Un nuovo Mbappé all'orizzonte? Il 17enne Kroupi brilla in Francia, lo seguono Juve e Real Madrid
Kroupi diventerà una stella del calcio mondiale?
Kroupi diventerà una stella del calcio mondiale?
Profimedia
Il giovane attaccante Eli Junior Kroupi (17 anni) è diventato una nuova scoperta della Ligue 1 francese. Gioca per il Lorient dall'inizio della stagione e tiene regolarmente impegnate le difese avversarie.

Il nuovo Mbappé?

Nonostante la giovane età, ha già avuto un grande impatto sulla sua squadra. Nelle sette partite giocate finora ha segnato tre gol e realizzato due assist, tra cui due tiri precisi verso la porta del Lione nel pareggio per 3-3 prima della pausa nazionale. Può giocare sulla fascia sinistra e al centro dell'attacco, anche in un ruolo secondario. Il suo stile ricorda quello di Kylian Mbappé e in più è produttivo, quindi non sorprende che molti inizino a paragonarlo alla stella francese

Ha già brillato nella squadra riserve del Lorient la scorsa stagione, debuttando in prima squadra contro il Marsiglia ad aprile, e dall'inizio dell'attuale stagione è la scelta obbligata per la formazione del tecnico Régis Le Bris. Eli Junior Kroupi è il più giovane giocatore della storia del Lorient e anche il più giovane marcatore di sempre. Con i suoi due gol è diventato il terzo giocatore più giovane della Ligue 1 (17 anni e 105 giorni).

"È fenomenale. Mi ricorda Mbappé. È un giocatore estremamente maturo per la sua età", ha detto del suo compagno di squadra l'esperto centrocampista Tiémoué Bakayoko. Kroupi è andato a segno anche nella Nazionale Under-17, segnando lo stesso numero di gol in nove partite. Tuttavia, ha saltato gli Europei di quest'anno e forse è questo il motivo per cui i francesi non sono riusciti a battere la Germania in finale.

Playmaker e rifinitore

Sul piano offensivo, Kroupi può essere pericoloso praticamente da ogni posizione: "I miei punti di forza sono la rifinitura, la tecnica, il primo tocco e anche i passaggi. " Il mio giocatore preferito è Neymar, mi piace il suo stile e la sua tecnica, è incredibile. Ma mi ispiro di più a Benzema per i suoi movimenti e la sua qualità davanti alla porta", ha dichiarato.

L'allenatore Le Bris non può fare a meno dei progressi del suo assistito: "Il suo arrivo precoce al club, la sua personalità e la sua storia familiare sono elementi che rendono il suo rapporto con il Lorient molto speciale. Significa molto per le persone che stanno cercando di migliorare questo club. Sono convinto che abbia tutte le carte in regola per raggiungere gradualmente il massimo livello", afferma.

Talento ereditato dal padre

Suo padre , Élie Kroupi, è nato in Costa d'Avorio e come attaccante eccelleva sia per la velocità che per l'ottima rifinitura. Queste sono qualità che ha ereditato da Junior. Tra il 2000 e il 2004, Kroupi senior ha giocato nel Lorient, dove è nato suo figlio, anche se solo due anni dopo la partenza del padre per Nancy. Il più grande risultato della sua carriera è stata la vittoria della Coupe de France. La famiglia rimase a Lorient. Junior entra nell'accademia "Les Merlus" all'età di sette anni.c

Lo seguono Juventus e Real Madrid

Diverse fonti hanno riferito che il giovane è seguito da vicino da Juventus e  Real Madrid. Anche se non è stata fatta alcuna offerta, Kroupi è in cima alla lista di Juan Calafat, responsabile dello scouting del grande club spagnolo, e di Cristiano Giuntoli. Lo spagnolo ha già permesso l'arrivo di molte stelle attuali firmate in giovane età, come Vinícius, Rodrygo ed Endrick, mentre l'italiano vuole creare una base di giovani talenti a Torino.