Liga: Mayoral continua a essere decisivo: grazie a lui il Getafe batte il Valencia

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Di più
Liga: Mayoral continua a essere decisivo: grazie a lui il Getafe batte il Valencia
Mayoral batte Mamardashvili
Mayoral batte Mamardashvili
AFP
Un cross in area di Juan Iglesias è stato perfettamente indirizzato in porta dall'ex giocatore del Real Madrid, che raggiunge Griezmann al secondo posto nella classifica marcatori

Getafe e Valencia sono arrivati al Coliseum a pari punti (19), gol fatti (17) e gol subiti (20) nel primo confronto di Bordalás con il Valencia da quando si è dimesso da allenatore dei 'Che'.

Il giocatore nato ad Alicante è stato il più acclamato dai tifosi biancoblu. Il "Bordalás te quiero" è già un classico delle partite casalinghe della squadra del sud di Madrid. Nel frattempo, i tifosi valenciani che si erano recati nella capitale per approfittare del lungo weekend hanno intonato "Peter, vattene subito", contro il padrone del club Lim. 

Il primo tempo non è stato molto divertente per gli spettatori. Non ci sono state praticamente occasioni, il Getafe ha avuto il controllo del gioco con palle lunghe e cross, ma senza alcun pericolo. Il primo tiro in porta, se così si può dire, della partita è stato un colpo di testa deviato di Mosquera al 37° minuto e, nei tempi supplementari, un tiro di Mayoral tra le mani di Mamardashvili

Poi è stato lo stesso ex attaccante del Real Madrid a essere decisivo nel finale, segnando all'87esimo il gol che ha permesso ai suoi di vincere il match. Con questo trionfo il Getafe supera momentaneamente il Rayo e il Las Palmas, portandosi all'ottavo posto in classifica.