Howe parla dell'incontro di Champions contro il Milan: "È un Newcastle affaticato e stanco, dovremo combattere"

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Di più
Howe parla dell'incontro di Champions contro il Milan: "È un Newcastle affaticato e stanco, dovremo combattere"
Il Newcastle stanco deve reagire, dice Howe
Il Newcastle stanco deve reagire, dice Howe
Profimedia
Eddie Howe ha esortato il Newcastle a reagire dopo la sconfitta per 4-1 con il Tottenham, già a partire dall'incontro di mercoledì.

La squadra di Howe deve battere il Milan al St James' Park nell'ultima partita del Gruppo F e sperare che il Paris Saint-Germain perda punti contro il Borussia Dortmund, se vuole arrivare agli ottavi

Dopo aver aspettato 20 anni per tornare in Champions League, il Newcastle è desideroso di prolungare la sua avventura nella competizione europea per club.

Ma, ostacolato dagli infortuni, la brutta sconfitta di domenica in Premier League contro il Tottenham ha suggerito che il Newcastle potrebbe essere a corto di energie nel momento peggiore.

"Guarderemo la partita e cercheremo di analizzarla bene per capire chi scegliere mercoledì. Non siamo pieni di opzioni", ha detto Howe.

"È difficile perché giochiamo mercoledì. Speravamo di avere una rosa all'altezza, ma abbiamo avuto infortuni peggiori di qualsiasi altra squadra che io ricordi".

"Le ultime partite sono state difficili, ma credo che i ragazzi stiano dando tutto".

Dopo la sconfitta per 3-0 con l'Everton , il Newcastle è stato messo in difficoltà a nord di Londra da Destiny Udogie e Richarlison, che hanno portato il Tottenham in vantaggio prima dell'intervallo.

Richarlison ha segnato ancora dopo la pausa e Son Heung-min ha firmato il poker allo scadere su calcio di rigore, mentre il gol di Joelinton nel recupero non è servito da consolazione.

Con il Newcastle che langue al settimo posto in Premier League, a sette punti dalle prime quattro, il ritorno in Champions League nella prossima stagione non può essere dato per scontato, e se il PSG vince contro il Dortmund, il Newcastle sarà eliminato indipendentemente dal risultato contro il Milan.

 Howe spera che il ritorno in forma dell'attaccante inglese Callum Wilson e dell'energico centrocampista Sean Longstaff, entrambi subentrati dalla panchina contro il Tottenham, diano la spinta necessaria: "Vediamo la luce alla fine del tunnel. Callum e Longstaff sono due giocatori importanti per noi", ha detto il tecnico. A prescindere dai problemi di forma fisica del Newcastle, che hanno contribuito alle quattro sconfitte nelle ultime sette partite, Howe vuole che la sua squadra sfrutti il malessere per questa striscia di risultati negativi come carburante  contro il Milan: "Dobbiamo essere positivi, sopportare il dolore e andare a combattere" , ha detto. "È un momento difficile per noi. Probabilmente ci aspettavamo che arrivasse un po' prima di quanto è successo, e credo che i ragazzi siano stati molto bravi a sostenere i risultati che stavamo ottenendo. Le ultime due partite sono state difficili. Non eravamo al meglio, fisicamente siamo sembrati affaticati e non potevamo farci molto. Ma dobbiamo continuare ad andare avanti. Più giocatori riusciamo a recuperare meglio è, tutti sono importanti".