Paralimpiadi: l'antidoping ferma per un anno l'azzurro Oney Tapia, argento a Rio 2016

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Di più

Paralimpiadi: l'antidoping ferma per un anno l'azzurro Oney Tapia, argento a Rio 2016

Oney Tapia a Rio 2016
Oney Tapia a Rio 2016AFP
La squalifica arriva dopo patteggiamento per il discobolo che aveva centrato la medaglia a Tokyo.

Un anno di squalifica dopo il patteggiamento è stato inflitto dalla procura nazionale antidoping di Nado Italia ad Oney Tapia, atleta paralimpico azzurro argento del disco a Rio 2016 e due volte bronzo (disco e peso) a Tokyo 2020.

A comunicarlo è l'ANSA. Tapia, cubano naturalizzato italiano, è stato primatista mondiale del disco, e nel 2017 ha partecipato alla trasmissione tv Ballando con le Stelle, vincendo la gara. L'azzurro era accusato di tre mancate comunicazioni in un anno della sua residenza temporanea, per i controlli antidoping a sorpresa. La squalifica scatta dal 6 febbraio prossimo.

Citazioni