Vola Martin in Indonesia, lo spagnolo vince la sprint, Ducati campione costruttori

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Di più
Vola Martin in Indonesia, lo spagnolo vince la sprint, Ducati campione costruttori
Aggiornato
Jorge Martin in azione
Jorge Martin in azione
AFP
Sul podio le Ducati VR46 di Marini e Bezzecchi, mentre Bagnaia rimane indietro e finisce ottavo

Jorge Martin su Ducati Pramac ha vinto la gara sprint del Gran Premio d'Indonesia classe MotoGp. Dietro allo spagnolo altre due Ducati non ufficiali, quelle del team VR46, guidate da Luca Marini e da Marco Bezzecchi. Solo ottava la Ducati di Francesco Bagnaia. Per lo spagnolo la gioia è incontenibile: "Essere in testa al Mondiale è un sogno. Voglio mantenere la stessa mentalità, ma in questo momento sono davvero felicissimo di essere davanti e spero di poter concludere il weekend domani allo stesso modo".

Lo spagnolo è dunque il nuovo leader del Mondiale piloti classe MotoGp grazie al trionfo di stamattina. In questo momento lo spagnolo della Ducati Pramac ha sette punti di vantaggio sul campione del mondo Francesco Bagnaia, ottavo al traguardo. Il pilota Pramac si trova per la prima volta in carriera in testa alla classifica piloti MotoGP. Sul podio anche i due piloti del Mooney VR46 con Marini secondo e Bezzecchi terzo.

 Quarto Vinales, 5° Quartararo, 6° Di Giannantonio e 7° Bastianini. Caduto al primo giro Marc Marquez, mentre Aleix Espargaró si è ritirato dopo aver steso Binder.

Ducati campione

Il team Ducati può però festeggiare, nonostante il declassamento di Bagnaia. La casa di Borgo Panigale, infatti, ha  conquistato matematicamente il titolo costruttori per il quarto anno di fila, a riprova dell'ottimo lavoro svolto negli ultimi anni, dove ha dominato in lungo e in largo.