Inter, turnover forzato per Inzaghi nella sfida contro il Lecce

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Di più

Turnover forzato per l'Inter: Sommer non parte per Lecce, dubbio Lautaro per Inzaghi

Inzaghi e Lautaro
Inzaghi e LautaroAFP
Il portiere è l'ultimo assente tra gli uomini di Inzaghi, dopo l'attacco febbrile che lo ha colpito nelle ultime ore.

Turnover con un occhio alla Champions League e un altro al recupero di campionato per l'Inter, che partirà per la trasferta di Lecce con una serie di assenze pesanti. 

Non ci sarà, infatti, Yann Sommer: il portiere, che ieri è stato colpito da un attacco febbrile, non è riuscito a recuperare in tempo e rimarrà quindi a Milano, sostituito nell'undici iniziale da Emil Audero

Stesso destino per i lungo degenti Francesco Acerbi e Juan Cuadrado, ma anche per Marcus Thuram, che nel match di Champions ha rimediato una contrattura all'adduttore che lo terrà out ancora per circa due settimane.

Ampio turnover a Lecce

Oltre alle tante assenze, secondo la Gazzetta dello Sport, il tecnico nerazzurro farà anche rifiatare diversi giocatori, visto che mancano pochi giorni al fondamentale match di mercoledì contro l'Atalanta che potrebbe proiettare i nerazzurri a +12 dalla Juve. 

In difesa dovrebbero rifiatare Bastoni e Pavard, in favore di Carlos Augusto e Bisseck

Minutaggio ridotto (ma non è in discussione il posto da titolare) per Dimarco e Calhanoglu, mentre, a centrocampo, verrà sacrificato uno tra Barella e Mkhitaryan in favore di Mkhitaryan.

Per quando riguarda la coppia d'attacco, invece, ancora qualche ora di riflessione per Simone Inzaghi, che ha provato tutti e tre i suoi attaccanti nei giorni scorsi. Al momento, l'unico che sembra certo della maglia da titolare è Alexis Sanchez.