Mazzarri ritrova Osimhen anche per la Champions: "Fa passi avanti, domani gioca 45 minuti"

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Di più
Mazzarri ritrova Osimhen anche per la Champions: "Fa passi avanti, domani gioca 45 minuti"
Aggiornato
Mazzarri
Mazzarri
Profimedia
Il tecnico azzurro ha annunciato il ritorno dell'attaccante nigeriano contro il Real Madrid.

"Osimhen di sicuro sta facendo passi avanti. Ha giocato 25' a Bergamo e vediamo se domani riesce a fare un tempo, perchè poi giocheremo contro Inter e Juventus e lui è un giocatore importante. Vediamo se parte in campo dall'inizio della partita o durante il match". Lo ha detto il tecnico del Napoli Walter Mazzarri alla viglia del match contro il Real Madrid nella penultima giornata del girone di Champions League.

Il tecnico ha risposto anche alla domanda sull'abbraccio che ha avuto da diversi giocatori del Napoli dopo la vittoria sull'Atalanta: "Ho trovato a Napoli - ha detto - un gruppo di empatia enorme, dei grandi ragazzi. Il club ha preso giocatori che hanno una grande serietà professionale, uno spogliatoio di professionisti e bravi ragazzi. Se l'allenatore trova questo materiale umano oltre che di qualità tecnica può andare veramente bene".

Poi ha aggiunto: "Non mi è capitato spesso di trovare giocatori così. Io di solito se entro nella testa dei giocatori inserisco la buona organizzazione in campo a livello tattico, devo cercare di inculcare le idee ai giocatori e ritornare a essere quelli dello scorso anno, almeno somigliarci".

Di Lorenzo: "Sensazioni positive, bel test per il Napoli" 

"Le sensazioni sul match di domani con il Real Madrid sono positive. Giocheremo in uno stadio fantastico contro una grandissima squadra. Sarà un test anche per noi, per capire a che livello siamo. Siamo pronti per affrontare questo incontro, che può darci uno slancio importante tanto in campionato quanto in Champions", ha aggiunto Giovanni Di Lorenzo, capitano del Napoli.

"Per noi - ha spiegato Di Lorenzo - sarà bellissimo giocare in questo stadio, è la mia prima volta qui ma noi facciamo il nostro intenso lavoro proprio per vivere gare del genere. In campo dovremo mettere però le emozioni da parte per fare del nostro meglio. La partita dell'andata è stata determinata anche da qualche errore nostro, come il mio sul gol di Vinicius. L'avevamo però interpretata bene, costringendo il Real a difendersi nella sua metà campo. Dobbiamo ripartire da questo approccio, ma domani sarà una partita completamente diversa. So che il Real domani avrà tanto infortunati, ma sicuramente scenderà in campo la sua formazione migliore".