Violenza in Inghilterra e Brasile, due morti dopo Flamengo-Vasco e Blackpool-Burnley

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Di più
Violenza in Inghilterra e Brasile, due morti dopo Flamengo-Vasco e Blackpool-Burnley
Il Manchester bar di Blackpool
Il Manchester bar di Blackpool
Google Maps
In Gran Bretagna il decesso è avvenuto nel corso dei violenti scontri andati in scena sabato scorso. L'uomo che era stato colpito alla testa è morto.

Torna lo spettro della violenza, e degli hooligans, nel calcio inglese. I media inglesi riferiscono infatti che è morto il tifoso di 55 anni rimasto gravemente ferito alla testa nei violenti scontri fra supporters verificatisi sabato scorso fuori da un pub di Blackpool, il Manchester Bar, al termine della partita di Championship (la seconda divisione inglese) fra la squadra di casa e la capolista Burnley, finita 0-0.

La morte dell'uomo, che si chiamava Tony Johnson ed era ricoverato in un ospedale della zona, è stata confermata anche dal Blackpool, che ha offerto il proprio supporto alla famiglia, mentre le forze dell'ordine stanno indagando sull'accaduto tramite l'esame di video ripresi dalle telecamere presenti nella zona. Intanto c'è stato l'arresto di un uomo di 33 anni di cui non sono state fornite le generalità.

Anche in Brasile si è registrato un morto prima del derby carioca tra Flamengo e Vasco da Gama, per il campionato dello stato d Rio de Janeiro e vinta per 1-0 dagli ospiti. Il bilancio parla anche di tre feriti, di cui due in gravi condizioni.

Gabi
Profimedia

Gli incidenti sono avvenuti in alcune vie della zona nord di Rio fra gruppi delle opposte tifoserie, e in particolare quello in cui c'è stato il morto (le cui generalità non sono state rese note) nei dintorni del Maracanà.

Quanto ai feriti gravi, uno di loro sarebbe stato raggiunto da colpi di arma da fuoco sparatigli da due uomini in moto, sempre nel corso degli scontri fra teppisti a Sao Cristovao.

Intanto la polizia, intervenuta nel corso di alcuni di questi incidenti, ha reso noto di aver sequestrato spranghe, pugni di ferro e bombe carta.