Inter, lavori in corso per Oaktree: il fondo americano si prepara all'Assemblea del 4 giugno

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Di più

Inter, lavori in corso per Oaktree: il fondo americano si prepara all'Assemblea del 4 giugno

La sede del club nerazzurro
La sede del club nerazzurroNurPhoto via AFP
Ci sono opzioni reali che il nuovo presidente nerazzurro sia il notaio milanese Carlo Marchetti che, nell'ultimo triennio, ha rappresentato il fondo nel Consiglio d'Amministrazione

Dopo la lettera aperta diretta ai tifosi nerazzurri, Oaktree si sta dedicando a conoscere da vicino le dinamiche di lavoro non tanto di Simone Inzaghi (per quello ci sarà modo e tempo, nonostante un primo contatto per il suo rinnovo ci sia già stato) quanto della società.

Sono servite proprio a questo, infatti, le riunioni tenute, nei giorni scorsi, con Beppe Marotta e Alessandro Antonelli che hanno illustrato agli uomini del fondo americano lo status quo deldell'Inter, al netto di quello che già conoscevano.

E già, perché, come sa bene la famiglia Zhang, Oaktree è entrato prepotentemente nell'Inter già tre anni fa. Ed è proprio per questa ragione che, in attesa di capire cosa succederà nell'assemblea dei soci del prossimo 4 giugno, tutto lascia pensare che il presidente designato sia l'uomo di fiducia a Milano del fondo.

Si tratta di Carlo Marchetti, notaio milanese, che ha fatto parte, insieme ad Amedeo Carassai, del Consiglio d'Amministrazione del club nerazzurro nell'ultimo trienno in qualità di amministratore indipendenti. E, ora, potrebbe arrivare la promozione.